pier giorgio caria logo home

2021 07 06 bentornato Giorgio GB

DAL CIELO ALLA TERRA

HO SCRITTO IL 3 LUGLIO 2021:

LUIGI, ANTICO COMPAGNO DI RESISTENZA AL POTERE TIRANNICO. SEI STATO FEDELE NELLA RESISTENZA CON ME, NEI POPOLI NATIVI. OGGI SIAMO DI NUOVO INSIEME, CON MARCO, FRANCESCA E I MERAVIGLIOSI GIOVANI DI FRATE FRANCESCO E, SOPRATTUTTO, FEDELI AL CRISTO, NOSTRO SIGNORE E AMICO.
LEGGERE CIÒ CHE HAI SCRITTO È MOTIVO DI RICONOSCENZA E DEVOZIONE A TE E AI TUOI FRATELLI. BACIAMI LA TUA FAMIGLIA E QUEL BAMBINO, GIOVANNI, ESPRESSIONE DEL SORRISO DEL PADRE ADONAY.
IN FEDE TUO
G.B.

PIANETA TERRA
3 Luglio 2021

Bentornato Giorgio
Di Luigi Benedetti

"Giorgio, grazie che sei tornato".

Sono queste le ultime parole che mi sono uscite dal cuore nel salutare Giorgio la sera del 27 giugno, al termine della riunione spirituale tenutasi a Sant'Elpidio, dove le arche e i fratelli del centro Italia si sono riuniti per accogliere e riabbracciare Colui che viene nel nome del Signore.

Parole pronunciate dal mio spirito con amore e devozione, perché mai come in questo tempo, durante questi lunghi mesi di lontananza dalla luce e dal calore di Giorgio, ho desiderato tanto che ciò avvenisse.

Da un punto di vista operativo non è cambiato molto, nel senso che durante questi mesi Giorgio è stato sempre presente e operante, attraverso i suoi audio, video, messaggi e quant'altro potesse essere per noi da guida. Quello che invece è stato più difficile e pesante, personalmente, ma credo di poter estendere il mio pensiero anche ad altri fratelli, è stato dover affrontare la sua assenza fisica, e per assenza fisica intendo non solo il suo abbraccio, la sua carezza, il suo volto, ma anche e soprattutto la sua vicinanza energetica e la sintonia che si crea nel momento in cui il suo campo toroidale avvolge il mio plesso solare.

Perché Giorgio con la sua presenza rappresenta per tutti noi una vera e propria medicina, una medicina spirituale che allevia i nostri dolori e alleggerisce i nostri pesi. Per indicare i guaritori spirituali dei popoli nativi americani o aborigeni si utilizza proprio il termine "uomo-medicina", o più comunemente "sciamano". Questi saggi personaggi avevano come funzione principale quella di assicurare l'aiuto del mondo spirituale, incluso quello del Grande Spirito, a beneficio della comunità. Tale aiuto si manifesta non solo mediante la cura di malattie fisiche o psichiche, ma anche con l'obiettivo di promuovere l'armonia tra gruppi umani o tra uomo e natura.

Essere al cospetto di Giorgio fa sì che tutti i brutti pensieri che abbiamo in testa si allontanino, tutte le ombre che possiamo avere nell'anima svaniscano all'istante. Il suo Verbo, la vibrazione emessa attraverso la sua Parola, spazza via le nostre miserie e ci permette di connetterci al nostro io superiore, ovvero alla nostra vera identità spirituale, divina, eterna ed immutabile.

(Per continuare a leggere cliccare la fonte)
Fonte: https://www.thebongiovannifamily.it/cronache/cronache-dalle-arche/cronache-dalle-arche-2021/9106-bentornato-giorgio.html

 

Pin It