pier giorgio caria logo home
il serpente celeste

L'autore intende dimostrare che la scienza, la matematica, la medicina e l'astronomia degli antichi egizi erano molto più sofisticate di quanto non riconosca la maggior parte degli egittologi moderni; che la conoscenza che avevano dell'universo era il retaggio di una civiltà enormemente avanzata e che la Grande Sfinge è la prova geologica dell'esistenza di tale civiltà.

George Adamski in questo libro  rielabora le informazioni ricevute dagli uomini e le donne dello spazio, componendo un discorso  filosofico e tecnologico indirizzato agli uomini della Terra in un'epoca che è stata testimone dei primi passi nello spazio. Conferenziere e insegnante e studioso di astronomia, Adamski, scattò molteplici  fotografie di UFO e  corpi celesti.