pier giorgio caria logo home

La nostra mente, costretta da molte limitazioni e permeata di credenze politiche e tradizionali alquanto ristrette, resta sbigottita, direi anzi sconvolta, dalle affermazioni contenute nel Grande Messaggio, tradotto in italiano, di cui alla presente pubblicazione.
L’Editore della prima edizione tedesca, Herbert Victor Speer di Berlino, ha ricevuto il Messaggio telepaticamente-concettualmente, come ricevettero le rivelazioni i Profeti dell’Antico Testamento, sviluppandone poi il contenuto in forma piana ed accessibile.

Impegnato in prima persona nella lotta alla mafia e in opere sociali, Giorgio Bongiovanni, stigmatizzato e veggente, beneficato dall'incontro con Maria Santissima  e con Gesù è in contatto con Esseri di altri mondi e coinvolto nel tanto discusso problema del terzo segreto di Fatima.

Da decenni le misteriose linee di Nazca, in Perù, interamente visibili solo dall'alto, attraggono curiosi e ricercatori da tutto il mondo. Di recente, verso la fine del 2016, una nuova scoperta avvenuta nella zona ha generato enorme interesse e accese polemiche sull’origine reale o fraudolenta di misteriosi corpi mummificati con una anatomia apparentemente simile a quella umana ma, allo stesso tempo, molto diversa per alcuni aspetti peculiari.

George Adamski in questo libro  rielabora le informazioni ricevute dagli uomini e le donne dello spazio, componendo un discorso  filosofico e tecnologico indirizzato agli uomini della Terra in un'epoca che è stata testimone dei primi passi nello spazio. Conferenziere e insegnante e studioso di astronomia, Adamski, scattò molteplici  fotografie di UFO e  corpi celesti.

L'esperienza di Giorgio Bongiovanni è una delle più incredibili del nostro tempo. L'autrice ne racconta la vita, e gli avvenimenti che nel 1989 lo portarono a ricevere le stimmate alle mani dalla Madonna, la quale lo ha designato come colui che dovrà rivelare al mondo il terzo segreto di Fatima.
In contatto con gli Extraterrestri, ha il compito di portare le loro esortazioni e i loro messaggi.

Angelo Roncalli, all'epoca delegato apostolico in Turchia, conosciuto successivamente come Papa Giovanni XXIII, raccolse in un unico libro le sue profezie enunciate nel 1935, dopo diverse esperienze supernormali, all'interno di una società segreta iniziatica. Le sue profezie vennero scritte sotto dettatura  dal gran Cancelliere e sarebbero dovute restare segrete.