pier giorgio caria logo home
 

AMICIZIA, il Console Perego, i W56 e la connessione atomica

2021-03-03-il-caso-amicizia-parte8-2-banner
Categoria
Seminari
Data
7 Marzo 2021 17:00 - 20:00
Luogo
Streaming

DOMENICA 7 MARZO 2021 ore 17:00
---------------------------------------

AMICIZIA
IL CONSOLE PEREGO, I W56 E LA CONNESSIONE ATOMICA (8° PARTE)

WEBINAR DI PIER GIORGIO CARIA

Per info scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SINOSSI

Tutti i principali casi di contatto tra terrestri ed Extraterrestri hanno un comune denominatore, l’avvertimento sul pericolo della scienza nucleare terrestre, sia per uso bellico che civile.
In particolare, nel Caso Amicizia vi è un filo invisibile e insospettabile che lo unisce ad un notissimo “incidente” avvenuto in una installazioni militare atomica in concomitanza con l’avvistamento di UFO.

Correva l’anno 1967: incrociando le date, le testimonianze dei militari coinvolti ed eccezionali rivelazioni fatte dal Console Alberto Perego nel suo libro del 1970 “GLI EXTRATERRESTRI SONO TORNATI”, risulta palese che “AMICIZIA” era coinvolta, e non per caso, con i fatti riportati, ovvero la disattivazione dell’intera batteria di missili atomici presenti nella Base di Malmstrom, nel Montana (USA).
In realtà non fu l’unico, ma fu certamente uno dei più eclatanti eventi in cui l’Aviazione Elettromagnetica Extraterrestre, termine con cui il Console Perego si riferiva agli UFO, intervenne per dare severi moniti ai potenti volti alla cessazione della folle sperimentazione delle armi atomiche. Numerosi studiosi nazionali ed internazionali, come Massimo Mazzucco, Jean-Jaques Velasco, Robert Hastings e Steven Greer hanno documentato simili casi, dimostrando ampiamente questa incredibile verità dei nostri tempi, con l’ausilio di importantissimi testimoni diretti, quali l’ex comandante Robert Salas o il Tenente Robert Jacobs.

Infatti, i vari casi di contatto più o meno noti sono concordanti su un punto chiave: gli Extraterrestri contattarono varie personalità del mondo del potere di quei terribili anni di Guerra Fredda, al fine di scongiurare l’autodistruzione del mondo, che proprio in quei decenni rimase sospeso sull’orlo della catastrofe atomica.
Da Roswell in poi, alla presenza Extraterrestre è stata quindi sempre legata al pericolo nucleare, viaggiando di pari passo e quanto rivelato in ambito di “AMICIZIA” è largamente riscontrato con quanto diffuso dai maggiori contattisti della storia. Se tutto ebbe inizio nel 1945, con le criminali esplosioni atomiche di Hiroshima e Nagasaki, ed ancora prima con i test nel deserto del Nevada, lo spettro dell’Atomica continua ad aleggiare sul mondo fino ad oggi.

Ma per fortuna questa scure incombente sulle nostre teste non è la sola, in quanto vi è anche la speranza che la visita delle civiltà cosmiche possa aiutare l’umanità ad uscire dal tunnel dei corsi e ricorsi karmici ed entrare nell’aurora di una nuova era, libera dall’incubo dell’autodistruzione nucleare.
Un nuovo Webinar in cui si potrà vedere la coerenza del messaggio extraterrestre nell’ambito del Caso AMICIZIA, diffuso soprattutto dal Console Perego, assieme ad altri casi di contatto.

LANCIO PUBBLICITARIO

 

 
 

Powered by iCagenda