pier giorgio caria logo home

2021 10 20 AMICIZIA RAVENNA

Vi Presento una conferenza inedita tenutasi a Ravenna il giorno 21 Novembre 2015, dal titolo “Amicizia - Uno straordinario caso di contatto massivo tra umani ed Extraterrestri”.

Il caso “Amicizia” rappresenta un incredibile capitolo della storia della presenza Extraterrestre sulla Terra, avendo coinvolto, tra il 1956 e il 1978, un ampio spettro di individui in diverse città italiane, all’interno di uno dei più eclatanti casi al mondo di contatto massivo.
La vicenda ha infatti coinvolto oltre un centinaio di persone, senza distinzione della fascia “sociale” di appartenenza, che hanno potuto condividere esperienze straordinarie in gruppo, ispirati e guidati da un senso di “fraterna amicizia”, vero e proprio “collante” del loro gruppo e “carburante” del rapporto con i viaggiatori del cosmo. Fu quindi una storia di contatto diversa da quelle più note che avevano coinvolto dei singoli individui come George Adamski, Howard Menger, Eugenio Siragusa, od altri conosciuti come “contattisti”. Tuttavia c’è una perfetta corrispondenza i messaggi ricevuti da quest’ultimi ed i concetti divulgati dagli Extraterrestri di Amicizia.

La storia è divenuta nota al grande pubblico dopo la pubblicazione del libro “Contattismi di Massa” nel 2007, scritto dal compianto Stefano Breccia, sulla base dei racconti di Bruno Samaciccia, leader e contattista principale del gruppo, condivisi sul letto di morte qualche anno prima. I racconti sembrano appartenere più alla fantascienza che alla realtà, con basi extraterrestri sotterranee e sottomarine, umani portati dentro queste basi a bordo degli UFO che li avrebbero persino pilotati in alcune occasioni e molto altro ancora!

A suffragio del caso, vi è una notevole mole di informazioni che i personaggi coinvolti hanno ricevuto da questi popoli provenienti dal cosmo, tra cui impressionanti fotografie e filmati inediti, oltre a testimonianze d’eccezione come quella del giornalista Bruno Ghibaudi o del console Alberto Perego.
Inoltre, la presenza non si mostrava solo nelle manifestazioni dei dischi volanti o nella vita delle loro basi segrete, ma, incredibilmente, si inseriva nella società umana grazie alla loro perfetta somiglianza fisica con i terrestri.

Il caso amicizia dimostra ancora una volta quanto forza motrice del contatto con questi popoli sia il senso di fratellanza universale e amore disinteressato, volti all’aiuto di civiltà meno evolute. Da questo si può dedurre che questi valori sono certamente la chiave per risolvere tutti i problemi della nostra società, data la loro profondità spirituale, etica e sociale. Valori che per transitività ci dimostrano che queste intelligenze, molto più evolute di noi e provenienti da lontani lidi del Cosmo, vengono nel nome di Dio.

Per approfondire e studiare l’argomento nel dettaglio, sono disponibili i seguenti webinar:

- Il caso Amicizia ed i W56…l'inizio - 1° Parte
- Amicizia: storie, foto e filmati del più straordinario caso di contatto massivo – 2° Parte
- Amicizia: gli insegnamenti dei W56 e altro ancora - 3° Parte
- Amicizia: incontri straordinari tra terrestri ed extraterrestri - 4°Parte
- Amicizia: documenti straordinari sul contatto tra umani ed alieni - 5°Parte
- Amicizia: il Console Perego e il fallito accordo tra i potenti e i Signori dello spazio - 6° Parte
- Il caso Amicizia, i poteri mondiali e la connessione nucleare - 7° Parte
- Il caso Amicizia: il Console Perego, i W56 e la connessione atomica - 8° Parte
- La fine del caso Amicizia e gli straordinari eventi del 1978 - 9° Parte

Per informazioni su come richiederli, scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 VIDEO CONFERENZA

Pin It