pier giorgio caria logo home

2021 10 16 aviazione extraterrestre sulla terra

Vi Presento una conferenza inedita tenutasi a Ferrara il giorno 08 Novembre 2015, dal titolo “L’aviazione Extraterrestre opera sulla Terra – siamo pronti per il grande contatto?”.

Oggi consideriamo il 24 Giugno del 1947 la data fatidica in cui è nata la moderna ufologia, ovvero grazie all’avvistamento del Cap. Kenneth Arnold, nei pressi del monte Rainier (Washington). È da allora infatti che queste civiltà effettuano ricognizioni sulla Terra, in maniera da farsi notare da un gran numero di terrestri, però senza mai attaccare. Quindi perché se sono qui ed effettuano azioni tipicamente “militari e politiche” non ci contattano ufficialmente ed in massa?

Se è importante valutare le prove fisiche tangibili di questa visita, legata anche all’escalation militare dei nostri eserciti negli ultimi decenni, è ancora più importante sapere perché sono qui. Ed ad infittire il mistero c’è il fatto che non ci hanno ancora contattato su larga scala. Tuttavia, sulla base di uno studio approfondito del fenomeno del “contattismo”, si scopre che è ancora più importante conoscere la loro “filosofia”, che in tutti questi anni hanno elargito per mezzo di questi uomini preposti al contatto e alla divulgazione del loro messaggio. Appare chiara e logica quindi la relazione tra gli esseri che in antichità venivano chiamati angeli (ovvero “messaggeri” dal greco) ed i moderni extraterrestri, ben presenti nell’antico come nel nuovo testamento.

Il Padre onnipotente ci ha creati e ci ha lasciati liberi. Egli, vedendo che l’umanità non l’amava, ha mandato il suo figlio unigenito, per far vedere la sua potenza, in quanto Gesù resuscitava i morti, camminava sulle acque, aveva ogni tipo di potere sulla vita e sulla morte. Eppure, abbiamo rifiutato il Cristo, così come abbiamo rifiutato i santi, gli stigmatizzati… insomma abbiamo ignorato tutti i messaggeri di Dio, nonostante le loro grida. Oggi possiamo dedurre che in realtà questi “messaggeri divini” che da migliaia di anni ci portano questo messaggio, erano civiltà redente di altri mondi. Oggi che siamo cresciuti, non siamo più pastori, cammellieri, pescatori come duemila anni fa, ignari di un qualsiasi concetto scientifico. Oggi infatti gli ET si rivelano per ciò che sono sempre stati da migliaia e migliaia di anni, ovvero uomini come noi, cioè intelligenze incarnate, venute a dare un aiuto al fratello minore che si è ficcato in un bel guaio e rischia di distruggere l'unico luogo dove può esistere, il pianeta Terra. 

Questa è in sostanza la logica della visita extraterrestre ed è una verità sconvolgente combattuta ed occultata da tutti i poteri del mondo. Gli extraterrestri cercano disperatamente collaboratori umani per offrire in maniera non violenta e accettabile la loro offerta e per far parte di questo bellissimo progetto bisogna mettersi a loro disposizione. Sono del resto millenni che l’umanità sa di essere visitata pacificamente da questi viaggiatori cosmici, ma se il fatidico “grande contatto” avvenisse oggi, saremmo abbastanza saggi da accettarlo ed accoglierli come fratelli maggiori?

Ci scusiamo per la qualità audio e video, ma riteniamo che questo materiale contenga degli insegnamenti molto importanti.

VIDEO CONFERENZA

Pin It