pier giorgio caria logo home

2021 08 20 avvento anticristo Conf

Vi presento una conferenza dal nostro archivio, tenutasi il 10 Maggio 2014 a Carpi, dal titolo “L'Avvento dell'Anticristo e l'Ira Santa di Dio alla luce dei messaggi cosmici extraterrestri e dei cerchi nel grano”.

Un argomento che può sembrare astratto e poco rilevante, ma che in realtà attiene fortemente ed indubbiamente al tempo presente.

Siamo tutti esseri spirituali, eterni e soggetti ad una fase evolutiva che ci costringe ad incarnarci nella materia. Tuttavia, in quanto essenze eterne incarnate, ci dimentichiamo della nostra origine spirituale e della nostra eternità.

La visita Extraterrestre da parte di esseri molto evoluti ha portato al nostro mondo altissimi concetti di conoscenze etico spirituali. Questi fratelli cosmici hanno anche spiegato il concetto di “ira di Dio” e di “anticristo”. L’ira di Dio non è assimilabile all’ira umana, in quanto Dio non reagisce a livello personale, ma in qualità di Monarca supremo, fonte della legge, difende quest’ultima dagli attacchi di chi attenta all’equilibrio della sua sacra creazione. Quindi prima cerca di fermare e poi all’occorrenza distrugge tutto quanto è contrario a sé e la sua legge automanifestata ed autodeterminata, al fine di non peggiorare ulteriormente il karma di chi Gli disubbidisce e non interferire con il suo programma evolutivo. 

L'Anticristo invece è la manifestazione di un determinato potere che è contrario alle leggi, quindi esso è l’opposto della “via, verità e vita” rappresentate dal Cristo stesso; la sua funzione è quella di selezionare gli uomini che ispirati dalla materia e dall’egoismo, non metteranno in pratica i valori insegnati da Cristo e verranno poi scartati nel momento del giudizio finale.

I “cerchi nel grano”, mezzo comunicativo utilizzato dagli extraterrestri, hanno diffuso una infinità di concetti prima tecnico scientifici e poi etico spirituali, chiarendo molte volte che la loro visita è pacifica e messianica, al tempo stesso annunciatrice e preludio dei grandi eventi profetici, primo tra tutti il ritorno di Cristo, che accompagneranno “sulle nubi del cielo, con gran potenza e gloria”. Oggi siamo quindi in grado di capire che “le nubi” sono i mezzi extraterrestri e la “potenza” è rappresentata dagli extraterrestri stessi che accompagneranno il Cristo.

Ci scusiamo se in questo documento “storico” la qualità audio e video non sono delle migliori, ma sicuramente vale la pena pubblicarlo.

VIDEO CONFERENZA

Pin It