pier giorgio caria logo home

2021 07 15 ufo aviazione terra

Presentiamo una conferenza inedita tenutasi a Ravenna il 16 Giugno 2014, dal titolo “L’aviazione Extraterrestre opera sulla Terra”.

La presenza Extraterrestre è oggettiva, in quanto si manifesta con “Oggetti” volanti, seppur non identificati, quindi tangibili coi nostri sensi. Non è una questione di “credo”, come normalmente si è spinti a pensare.

Normalmente si considera che la “moderna” ufologia abbia avuto inizio nel Giugno del 1947, con l’avvistamento del Cap. Kenneth Arnold. È quindi da allora che queste civiltà effettuano ricognizioni sulla Terra, in maniera da farsi scorgere più o meno apertamente, però senza mai attaccare. Quindi perché se sono qui non ci contattano ufficialmente ed in massa?

Facendo un passo indietro, i primi riscontri di avvistamenti riportati su dei graffiti rupestri, risalgono a 15/17.000 anni fa. Inoltre, i Maya hanno parlato ancora più precisamente dei visitatori del Cosmo, Signori delle Stelle, e visto che alcuni studiosi fanno risalire la loro civiltà a più di 50 mila anni fa, possiamo dedurre che la visita dei nostri fratelli maggiori è sempre stata presente nella nostra civiltà.

Vi sono innumerevoli pietre scolpite ritrovate tra Messico e Guatemala, che mostrano il contatto tra umani ed Extraterrestri. Questi reperti sono stati diffusi negli ultimi anni, ma sono ancora largamente sconosciuti.

E come sapevano i Maya, sono millenni che l’umanità conosce la principale motivazione della loro visita, la quale ha a che fare con lo scopo della creazione, ovvero questi esseri si dedicano ad aiutare l’evoluzione di civiltà meno avanzate della loro.

Ci scusiamo per la qualità audio e video, ma riteniamo che questo materiale sia molto interessante e d’attualità.

VIDEO CONFERENZA

Pin It