pier giorgio caria logo home

2021 03 25 Scienza cosmica evoluzione umana

Vi presento il mio intervento al convegno online “Le Dimensioni dell’Essere” organizzato da “NuovaMente”, andato in onda domenica 11 aprile, la cui seconda parte è stata moderata da Michele Guandalini, presentatore molto sensibile e preparato.

Ho potuto ripercorrere il mio cammino di ricerca nel campo dell’ufologia, partito da una posizione di scetticismo fino al primo incontro con il noto contattista Catanese Eugenio Siragusa, “l’ambasciatore degli extraterrestri”.
Oggi la missione “Keplero” della Nasa ha appurato che vi sono tra i 4 e i 17 miliardi di “Esopianeti” con le caratteristiche simili alla Terra, solo nella nostra Galassia! Secondo gli Extraterrestri inoltre, di Galassie ce ne sono ben 150.000 miliardi, per ogni Cosmo… ebbene anche di Cosmi ce ne sono tanti! Facile comprendere quindi come le posizioni pseudo-scientiste dei negazionisti della visita Extraterrestre sulla Terra, o addirittura della vita nel cosmo, creano dogmi ben contrari ad un approccio scientifico, già dal punto di vista probabilistico.
Gli Extraterrestri sono qui e sebbene questo possa sembrare incompatibile per via dei nostri dogmatismi scientisti, dobbiamo fare lo sforzo di proiettare le seppur limitate conquiste tecnologiche di oggi agli occhi degli uomini del medioevo… quindi anche se mille anni fa persino i più illustri scienziati non avrebbero mai potuto immaginare la scienza che per noi oggi è tutto sommato scontata, allo stesso modo la realtà extraterrestre diventerà di dominio comune molto presto.
La presenza di velivoli certamente non terrestri è già di dominio comune nei livelli più elevati militari e dell’intelligence, che negli ultimi tempi sono hanno testimoniato direttamente, ma l’illogico approccio di certi “debunker” considera attendibili i piloti che rimangono vaghi o negano, per poi scartare quelli che testimoniano di aver visto senza ombra di dubbio questa presenza cosmica multidimensionale, con tanto di prove video e documenti militari.

Se da un lato conosciamo bene questa realtà e conosciamo l’impatto che ha avuto sulla geopolitica mondiale, si pone il problema che non sia ancora avvenuto il tanto sperato “contatto di massa”. Perché non fermano le nostre azioni terribili verso il pianeta ed il prossimo?

Questa profonda risposta la troviamo nei messaggi che i “viaggiatori del Cosmo” ci hanno donato tramite i contattisti nel corso dei decenni. Vi è una gerarchia che decide questo tipo di interventi in società arretrate come la nostra, che sta mettendo in pratica una “selezione animica” di quegli individui che mettono in pratica i valori Cristici e che potranno far parte della nuova era ormai alle porte.

VIDEO INTERVISTA

Pin It